Overview dell'editing
La peculiarità di questo sistema di archiviazione consiste nella possibilità di editare ogni singola clip creando delle valorizzazioni puntuali, dei veri e propri tagli di montaggio che possono essere:
  • scaricati alla risoluzione originale estrapolandoli dalla clip d'origine
  • aggiunti a sequenze per la creazione di playlist
A ciò si aggiunge che tale possibilità è di ogni utente, per cui ogni clip può essere valorizzata da più persone in diversi punti. La valorizzazione è tale poiché i valori (le descrizioni, i titoli, i dettagli, il rating) popolano il database arricchendolo e diversificandolo, con significati molteplici correlati a singole immagini o brani di immagini o suoni.
Esempio Abbiamo ricercato la parola “cielo” con il primo metodo di ricerca, ovvero dentro tutte le Folders e dentro tutti i Projects. L’archivio ci restituisce una serie di evidenze, selezioniamo una clip (doppio click) e decidiamo di voler valorizzare (loggare, editare, tagliare, aggiungere, descrivere) una singola parte di questa clip. Clicchiamo allora il tasto “LOG” sulla colonna di destra (Figura 16).
figura 16
A questo punto si aprirà la schermata di editing in un nuovo pannello del browser (Figura 17).
figura 17
Da questa nuova pagina abbiamo dunque la possibilità di editare i nostri contenuti.
Nota Durante una sessione di lavoro, se si ha la possibilità di utilizzare un desktop esteso su due monitor, risulterà molto comodo mantenere la pagina di editing aperta a tutto schermo su uno dei due monitor e nell’altro la pagina di ricerca in archivio. Esattamente come un comune sistema di editing.
Last modified 3yr ago
Copy link